Workshop Cesmar7 – Schiume su misura per la pulitura di superfici dipinte e non dipinte per oggetti d’arte e beni culturali

Cesmar7 Workshop

Schiume su misura per la pulitura di superfici dipinte e non dipinte per oggetti d’arte e beni culturali

27 e 28 Ottobre 2023
10.00-13.00 e 14.00-17.00

Docente:

Peter Kopp


Date e Orario:

27 e 28 Ottobre 2023
10.00-13.00 e 14.00-17.00


Sede dello svolgimento:

Laboratorio CESMAR7
Viale Dei Mille 32, 42121 Reggio Emilia



Costo e modalità d’iscrizione | Prezzo Intero:

  • 400 € intero (comprensivo di tessera associativa 2023);
  • 360 € soci CESMAR7 2023;


Costo e modalità d’iscrizione

Inviare la propria candidatura entro il 7 ottobre 2023 all’indirizzo cesmar7@cesmar7.org con i propri dati (nome e cognome/ragione sociale, indirizzo/sede ditta, codice fiscale/p.iva).
Il numero di posti è limitato a 20 partecipanti. Il corso sarà attivato solo al raggiungimento del numero minimo di 10 iscritti. Non è possibile iscriversi alle singole giornate



A chi è rivolto

Restauratori, Tecnici del Restauro, Studenti di Restauro


Tipologia corso:

Corso teorico-pratico, in presenza.



Per info:

Segreteria Cesmar7, Grazia Cavanna:
tel. 3407258790
mail. cesmar7@cesmar7.org

Programma

La pulitura degli oggetti d’arte e beni culturali è una delle fasi più complesse di tutto il processo di restauro. Ci sono diversi metodi per svolgerla: quelli più tradizionali, che ricorrono all’uso dei solventi, quelli che sono stati sviluppati soprattutto negli ultimi trent’anni, come i sistemi acquosi tamponati, le emulsioni, i gel e, in ultimo, il laser.
Ogni metodo ha i suoi pregi e i suoi difetti e sarà scelto, da solo o in combinazione ad altri, in base ai risultati che si vogliono ottenere per togliere il materiale non voluto, mantenendo l’integrità dell’oggetto trattato e rispettando i parametri per la salute del restauratore e dell’ambiente.
Uno dei problemi da tenere sempre presente è, infatti, quanto sia possibile liberare la superficie dal materiale non voluto senza danneggiarla con troppa azione meccanica della soluzione scelta e, al tempo stesso, far sì che il materiale da rimuovere rimanga inglobato nel sistema di pulitura in modo da poterlo asportare possibilmente in modo totale.
L’ uso della schiuma su misura con la sua consistenza leggera e le sue forze dinamiche può essere un grande aiuto per tali problemi.

Nella parte teorica si discuteranno la teoria e le potenzialità dell‘ uso delle schiume. Partendo dalla struttura generale, si discuteranno i vari parametri riguardo alla sua stabilità e le loro funzioni. In seguito verranno approfonditi i vari modi per adattare la formulazione della schiuma in modo da avere una buona stabilità, usare solo la minima dose degli ingredienti necessari ed essere compatibile per l ́uso nel restauro.
L’ultima parte della teoria è dedicata allo studio delle variazioni di formulazione e delle potenzialità di impiego delle stesse. Le schiume vengono adattate agli usi specifici ponendo attenzione alla superficie da pulire e al materiale da rimuovere.
Nella prima parte pratica si prepareranno vari tipi di schiume e si illustrerà come applicarle. Nella seconda parte si avrà la possibilità di provarle su oggetti portati dai partecipanti e adattarle in un modo più specifico se e necessario