Movimentazione-opere-d'arte

Movimentazione delle opere d’arte

Venerdì 5 e Sabato 6 aprile 2019

Laboratorio CESMAR7
Viale dei Mille 32, Reggio Emilia

IL CORSO

Il corso, dedicato alla corretta movimentazione delle opere d’arte, è rivolto a restauratori, conservatori, volontari dell’emergenza e studenti.

CONTENUTI

Per la corretta movimentazione di un’opera d’arte è prioritaria l’osservazione del manufatto per conoscerne la storia conservativa, raccontata dalla materia stessa e dalle interazioni fisiche e meccaniche tra i componenti, così da individuarne le fragilità.
Verranno quindi illustrate le CAUSE DI DEGRADO STRUTTURALE: variazioni eccessive e repentine dell’U.R., variazioni di temperatura, incidenti durante la movimentazione, vibrazioni, trattamenti di restauro, deterioramento chimico, attacco biologico, per poi analizzare I FATTORI DI RISCHIO: meccanici (urti e vibrazioni), climatici: (temperatura e umidità) umani: (personale inadeguato ed incidenti).
IL TRASPORTO verrà considerato nelle sue tappe: predisposizione al trasporto, imballo, mezzo, giacenze intermedie, sale espositive, allestimento, per valutare i momenti di maggior criticità di ogni fase.
Per LE CASSE verranno invece individuate le varie tipologie, approfondendo le caratteristiche costruttive ed i materiali costituenti. Infine verranno proposte alcune soluzioni innovative, validate da VERIFICHE SPERIMENTALI.
Verranno commentate, sempre con l’ausilio di immagini alcune ESPERIENZE DI VIAGGIO, nelle quali le opere sono state monitorate con data loggers in grado di registrare, su una linea del tempo, temperatura, umidità relativa ed accelerazioni gravitazionali per tutta la durata del viaggio.
Mentre per opere musealizzate richieste in prestito vengono prescritti e rispettati parametri quantomeno minimi di sicurezza, la gran parte delle movimentazioni di opere avviene al di fuori di queste situazioni privilegiate: movimentazioni all’ interno di musei, per restauro, durante le fasi d’ intervento di restauro e in tutte quelle situazioni esterne ai musei.
Verranno quindi suggerite indicazioni di buon senso per limitare i rischi di danno anche quando le possibilità economiche non permettono di rispettare gli standard adottati per le grandi mostre.
MOVIMENTAZIONE IN SITUAZIONI DI EMERGENZA.

Durata

14 ore suddivise in due giornate:
dalle 09.00 alle 13.00
dalle 14.00 alle 17.00

Costo

150 € per i soci CESMAR 7 2019.
150 € + 40 € di tesseramento per chi è non è socio CESMAR 7.

Altre informazioni sul corso

Saranno lasciati ai partecipanti un attestato di frequenza e una breve dispensa.

Docenti

Davide Riggiardi

Davide Riggiardi

Membro del direttivo CESMAR7

Restauratore, docente del corso di Metodologie per la movimentazione delle opere d’arte presso l’Accademia di Bologna.

ISCRIZIONI

Per iscriversi al corso è necessario inviare una mail a cesmar7@cesmar7.org, segnalando nell’oggetto il titolo del corso e indicando il numero di partecipanti e i propri dati: Nome, Cognome, Indirizzo di fatturazione, Codice fiscale, (P.iva).

Vi risponderemo indicandovi le modalità di pagamento per formalizzare la vostra iscrizione.

Il termine per le iscrizioni al corso è il 31 marzo 2019.
Il numero massimo dei partecipanti è 25 e il corso sarà attivato solo se si raggiungerà il numero di 10 partecipanti.